Perché usare Threads? Proviamo a rispondere!

Maggio 23, 2024

Roberta Piazza
Jr Content and Social Media Manager &
Sofa addicted

Tutti abbiamo assistito al boom di Threads, la nuova app di Instagram che, in poco tempo, ha cambiato il modo di comunicare online.

Dal suo lancio, avvenuto il 5 luglio 2023, ha registrato circa 95 milioni di threads e più di 190 milioni di like nelle prime 24 ore e raggiunto i 2 milioni di utenti nelle prime due ore, superando in questo modo il benchmark di 1 milione di utenti in cinque giorni.

In un mondo sempre in evoluzione, è essenziale rimanere al passo con le tendenze e capire come sfruttarle al meglio in particolar modo, se nel momento in cui nasce una nuova funzionalità che può ampliare l’uso del digitale, tutti corrono a esplorarla e disegnarne i futuri possibili risvolti.

In questo articolo ci tuffiamo nelle caratteristiche e nelle potenzialità di Threads, confrontandole con il social che ha fatto storia e cercando di capire cosa rende questa applicazione così speciale.

Mettetevi comodi, il viaggio sta per iniziare!

Che cos'è Threads di Instagram?

Partiamo dall’inizio e vediamo subito di cosa si tratta. Threads di Instagram, lanciato in Europa a dicembre 2023, nasce dall’idea di poter comunicare in modo diretto e semplice con i propri amici, condividendo così ogni piccolo momento.

Progettato per essere un'estensione naturale di Instagram, ma con un tocco di esclusività, lo possiamo immaginare come un pub dove gli amici più stretti si riuniscono per un aperitivo e iniziano a condividere foto, video in modo rapido e diretto.

Tra le sue funzionalità, una che ha conquistato gli utenti è la possibilità di creare post o rispondere agli utenti con una nota vocale di 30 secondi, proprio come WhatsApp. Una vera e propria novità nel mondo social che permette di comunicare in modo autentico e veloce.

Con la sua interfaccia intuitiva semplifica il processo di condivisione, offrendo a tutti gli utenti un’esperienza autentica, incentrata sulle relazioni personali.

Threads offre funzioni che permettono di aggiornare rapidamente il proprio stato e creare dei sondaggi, rendendo la comunicazione più immediata e personale.

Threads vs X

A questo punto direte che non è altro che la copia di X (ex Twitter per i Millennial). Prendete popcorn o patatine e analizziamo insieme le differenze dei due social.

X è stato recentemente acquisito e ribattezzato da Elon Musk. È conosciuto come il social dove poter avviare conversazioni pubbliche e scambiare idee con utenti di tutto il mondo. Su X è possibile seguire gli argomenti di tendenza, grazie agli appositi hashtag e alla sua sezione dedicata; in questo modo gli utenti possono seguire le notizie del mondo in tempo reale.

Ma ricapitoliamo le differenze:

Threads

  • Conversazioni personali con amici;
  • Interfaccia intuitiva e facile da utilizzare;
  • Contenuti effimeri che scadono dopo 24 ore;
  • Possibilità di decidere chi potrà rispondere ai tuoi post;
  • Limite di 500 caratteri a post.

X (Twitter)

  • Conversazioni pubbliche e private;
  • Notizie in tempo reale;
  • Creazione di post brevi o creazione di thread più lunghi, con un limite di 280 caratteri per tweet;
  • Possibilità di abbonarsi per usufruire di funzionalità aggiuntive come il limite di 10.000 caratteri, la possibilità di modifica del tweet entro un certo lasso di tempo, maggiore visibilità dei propri contenuti e altro ancora.

Entrambi i social offrono agli utenti esperienze uniche e differenti tra loro. La scelta di quale social utilizzare dipende dalle esigenze e dalle preferenze degli utenti. Quindi non c’è un social migliore dell’altro, tutto dipende da con chi si vuole interagire.

Quando usare Threads in strategia

Abbiamo parlato di cos’è Threads, delle sue caratteristiche e se è paragonabile a X, adesso vediamo quando usarlo per una strategia marketing. Il suo utilizzo potrebbe rivelarsi utile in diversi contesti.

Facciamo una lista:

  • Annunciare anteprime esclusive come il lancio di prodotti. In questo modo si creerà una community fedele grazie a quel senso di esclusività che farà sentire i follower parte di una cerchia privilegiata.
  • Lancio di sconti esclusivi o promozioni lampo. Grazie ai contenuti effimeri si potranno annunciare promozioni lampo in modo da creare ancora più esclusiva e urgenza, in quanto il contenuto scadrà dopo 24 ore. Gli utenti si sentiranno incentivati ad essere attivi e coinvolti.
  • Collaborare con influencer per la promozione di prodotti o servizi. Grazie alla loro collaborazione, si può raggiungere un pubblico più ampio, aumentare la visibilità del messaggio e la credibilità del brand. Gli influencer sono in grado di realizzare contenuti coinvolgenti che generano interesse nel pubblico.
  • Raccogliere feedback dalla community. Creando sondaggi o semplicemente chiedendo opinioni su qualche nuovo prodotto o servizio, si potranno raccogliere i suggerimenti dagli utenti che risponderanno.
  • Creare un legame più profondo con gli user. Su Threads è più facile coinvolgere gli utenti, grazie alle conversazioni personali e private.

Threads permette di dare un tocco personale alla comunicazione e instaurare un legame più forte!

Casi di successo: le aziende utilizzano Threads con successo

Diverse aziende hanno sfruttato le potenzialità che offre il nuovo social per raggiungere gli obiettivi di marketing. Vediamo da più vicino alcuni esempi:

  • Sephora: il noto brand di cosmetici utilizza Threads per promuovere lanci di prodotti esclusivi e offrire tutorial di make-up in tempo reale ai propri utenti.
  • Nike: utilizza Threads per aggiornare in tempo reale i suoi clienti più fedeli su nuove collezioni e offerte speciali. Si può notare come l’effetto di esclusività abbia aumentato notevolmente l'interazione e la fidelizzazione del brand.
  • Starbucks: condivide ricette esclusive e retroscena delle loro campagne pubblicitarie. In questo modo, Starbucks ha creato una community vivace e coinvolta.
  • Netflix: offre ai fan uno sguardo privilegiato del dietro le quinte delle serie e film preferiti, condividono interviste con attori, scene tagliate e anticipazioni delle nuove stagioni. Questo approccio ha rafforzato il legame con i fan, venendo a creare un maggiore hype per i nuovi contenuti.

Con questi pochi esempi si può notare come le aziende e/o i brand abbiano utilizzato Thread in modo efficace, raggiungendo i propri obiettivi di marketing. Threads può rivelarsi uno strumento prezioso per aumentare la brand awareness, fidelizzare il pubblico e generare conversioni. Basta un po’ di creatività!

Per concludere, Thread si mostra come un social da implementare nella propria strategia, dove poter creare un legame autentico e personale, comunicando direttamente con il proprio pubblico.

Restiamo in contatto?

Ogni tanto ti invieremo un’email per raccontarti le cose belle che facciamo.

Ragione Sociale  DIGITALMAKERS S.R.L. | Capitale sociale: 10.000€ | Partiva Iva 06823260820 | info@digitalmakers.media | Privacy Policy e Cookie Policy
menu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram