Riposizionare un brand con la strategia omnichannel: il caso Averna Italia

Marzo 13, 2024

Valeria Rossitto
Junior Content Manager &
Pensatrice Ondivaga

Adesso chiudi gli occhi e pensa a una marca di spirits in particolare. Bene, ora vai su internet e dai un’occhiata al suo sito ufficiale. Dopo aver visto il prodotto, magari adesso sei incuriosito dalle recensioni o da come ne parlano, insomma, è il momento di stalkerare i canali social. Sei attratto da tutto: dai colori, dal modo in cui lo descrivono e dai valori che trasmette, tanto che hai deciso: uscirai di casa e andrai ad assaggiare quel drink da qualche parte. Sì, ma dove? Ti siederai al tavolino di un locale, dove hai notato il sottobicchiere con la stessa immagine che hai visto online, oppure sceglierai di gustartelo comodamente dal tuo divano, dopo aver seguito la scia della pubblicità esposta nella vetrina del tuo supermercato?

In questo caso hai appena vissuto, seppur con l'immaginazione, un'esperienza omni-channel, passando in modo fluido dal mondo digitale a quello fisico.
Eppure, perché stiamo parlando proprio del mondo degli spirits? Seguici in questo viaggio tra il digitale e la realtà e te lo sveleremo!

Marketing omnichannel: cosa significa?

Il marketing omni-channel, in italiano omnicanale, è una strategia di marketing integrata che mira a fornire un'esperienza uniforme ai clienti su diversi canali di comunicazione e vendita, sia online che offline. Questo approccio coinvolge la gestione sinergica dei punti di contatto con i consumer sia digitali che fisici, come siti web, negozi fisici, social media, newsletter e app mobile, al fine di ottimizzare l'engagement, la fedeltà e la soddisfazione del consumatore.

Prima di addentrarci nei meandri di questo ambito, abbiamo già un piccolo spoiler per te: una corretta implementazione del marketing omni-channel può migliorare significativamente le performance aziendali e la visibilità online del marchio.

DigitalMakers e la strategia omnicanale

Multicanalità vs omnicanalità

Quando si parla di marketing strategy, è importante distinguere tra multicanalità e omnicanalità: due concetti che possono sembrare simili, ma che influiscono in modo significativo sull'esperienza del cliente. Nella multicanalità, le aziende utilizzano diversi canali di comunicazione e vendita in modo indipendente l'uno dall'altro. Ciò significa che i consumatori possono avere esperienze diverse su ciascun canale e che le informazioni non sono sempre integrate.

Al contrario, nell'omnicanalità, i diversi canali sono integrati per offrire un'esperienza unica e coerente agli utenti, che possono passare senza soluzione di continuità da un canale all'altro. Questo approccio favorisce una migliore condivisione delle informazioni sui consumatori e consente un servizio personalizzato su tutti i canali.

I vantaggi di una strategia marketing omnicanale

Le ragioni per adottare una strategia omnichannel possono rivelarsi decisive per qualsiasi azienda. Offrendo un'esperienza fluida su tutti i canali di comunicazione e vendita, si riesce a coinvolgere e a soddisfare maggiormente i consumatori. 

Inoltre, l’omni-channel consente la raccolta di dati preziosi sui clienti provenienti da diversi canali, migliorando la comprensione delle loro esigenze e consentendo una maggiore personalizzazione delle offerte; insomma, un risvolto che aumenta di sicuro la fedeltà del consumatore verso il brand

Una strategia omnicanale ottimizza anche i processi interni, riducendo i costi operativi e migliorando l'efficienza delle sue performance. Infine, favorisce la crescita aziendale, grazie al raggiungimento di nuovi clienti, così da ampliare il suo bacino di utenza.

Casi studio di strategia omni channel

Omnichannel marketing: tre casi che hanno fatto la storia: Sephora, Amazon, Starbucks

Se vuoi ulteriormente comprendere l'efficacia dell'omnichannel marketing, eccoti tre casi studio iconici: dal mondo del beauty con Sephora, a quello del caffè in ogni forma e sapore di Starbucks, fino al retail firmato Amazon.

Starbucks

Fondato nel lontano 1971 a Seattle, Starbucks è diventato sinonimo di esperienza del caffè e innovazione nel settore. Grazie a una strategia omnicanale ben strutturata, il cosiddetto “Terzo Posto” ha integrato in modo fluido i vari punti di contatto con i clienti, offrendo un'esperienza coerente su tutti i canali, dai negozi fisici, all'app mobile fino ai social media

La riconoscibilità del brand, la sua iconica sirena verde e l'applicazione mobile che permette ai clienti di gestire il programma fedeltà sono solo alcuni esempi di come Starbucks abbia saputo coinvolgere la propria community e distinguersi dalla concorrenza.

Sephora

Fondato nel 1970 come "Shop 8", è diventato un punto di riferimento nel settore della bellezza. Con oltre 2600 negozi in 36 paesi, Sephora ha abbracciato l'omnicanalità, personalizzando le offerte attraverso l'app e coinvolgendo la community con contenuti educativi e interattivi sui social media. 

Inoltre l'azienda ha saputo guardare al futuro grazie al digitale, offrendo esperienze uniche attraverso la realtà aumentata e Sephora Virtual Artist, che consente ai clienti di provare i prodotti del catalogo prima dell'acquisto. 

Amazon

Fondata nel 1994 come libreria online, Amazon è diventata uno dei leader mondiali del retail, abbracciando anche l'uso dei media tradizionali come la TV. Gli spot pubblicitari coinvolgenti ed emotivi hanno fatto storia, particolarmente significativi data l'esigenza del brand di migliorare la propria immagine in risposta alle lamentele sul trattamento dei lavoratori. Nell'ottica omnicanale, si è pensato perfino al dettaglio: per questo motivo il pacco di Amazon è diventato tanto iconico, quanto riconoscibile, grazie al disegno di una freccia che, in realtà, forma un sorriso.

Attraverso anche altri servizi come Amazon Prime e Amazon Web Services, l'azienda ha creato una customer experience senza soluzione di continuità, influenzando le abitudini di acquisto dei consumatori in tutto il mondo. Gli investimenti in tecnologie avanzate, come il riconoscimento facciale e la gestione automatizzata degli ordini, hanno ulteriormente migliorato l'esperienza d'acquisto e contribuito al suo continuo successo nel settore del retail online.

Il caso della strategia omnicanale di Amaro Averna

Averna Italia: abbiamo messo il consumer al centro di tutto 

Tutto questo parlare di omnicanalità, customer experience e digitalizzazione ci ha quasi fatto venire sete. Proprio per questo, torniamo al nostro esempio di partenza e cominciamo a parlare di un brand di spirits in particolare: ma quale? E perché ci riferiamo proprio ad Averna?

Averna Italia ha deciso di affidarsi alla nostra esperienza e di adottare una strategia omni-channel completa e integrata. Il suo obiettivo è stato coinvolgere e comunicare con i consumatori in modo olistico, abbracciando sia i canali tradizionali che quelli digitali. Il brand, infatti, si è concentrato sull'interconnessione e sulla complementarità tra diversi touchpoint, come l'on trade (la vendita nei locali e nei punti di ristoro), l'off trade (la vendita al dettaglio nei negozi fisici) e il digital engagement (il coinvolgimento online tramite piattaforme digitali e social media).

Un esempio tangibile di questa strategia è rappresentato dall'introduzione del contest online “Persone Open” all’interno della campagna omnichannel 2023 “Open Sicily”. Attraverso l’introduzione di una card digitale, l’“Averna Open Card”, abbiamo potuto offrire agli utenti un'esperienza interattiva del brand, incentivando la partecipazione attraverso diverse attività. I consumer accumulavano "timbri" partecipando alle iniziative digitali, oltre a quelle on trade che off trade. Questo sistema ha permesso di incentivare il coinvolgimento e l'engagement su tutti i canali dell'ecosistema Averna, mettendo al primo posto il consumer.

Parola ai talent Averna Italia (sì, l’influencer marketing funziona!)

Il main target della campagna del 2023 si è concentrato in particolare sui Millennial e la GenZ, mentre l'obiettivo è stato quello di coinvolgere attivamente i siciliani nella narrazione della loro Sicilia Open e generare buzz attorno alla campagna stessa. Un ulteriore strumento di potenziamento è stata la strategia di influencer marketing e creazione di contenuti su Instagram, abbiamo coinvolto micro e nano influencer locali specializzati nei settori Lifestyle, Travel e Moda.

Piccolo passo indietro: cos'è l'influencer marketing?

L'influencer marketing è una strategia di promozione che sfrutta la popolarità degli influencer sui social media per pubblicizzare prodotti, servizi o marchi.

Esperti nella loro nicchia, questi talent godono di una fiducia consolidata da parte dei propri followers. Utilizzando sponsorizzazioni e menzioni da parte degli influencer, i marchi possono capitalizzare su questa fiducia per raggiungere e coinvolgere il proprio pubblico di riferimento in modo autentico e persuasivo.

Nel nostro caso, gli influencer hanno ideato e condiviso Reel personalizzati su Instagram, offrendo diverse prospettive sulla "Sicilia Open" con un tono personale e spontaneo, proprio per instaurare un legame emotivo con il giovane pubblico target. I risultati sono stati tangibili, con oltre 4 milioni di visualizzazioni ai Reel, oltre 12,5 mila interazioni su Instagram e più di 7 mila partecipanti al contest "Persone Open" di Averna Italia in meno di 2 mesi.

Attraverso la creazione e diffusione di contenuti mirati, è stato possibile coinvolgere numerosi utenti in diverse fasi del funnel di conversione, generando un impatto positivo sulla partecipazione al contest e sulla percezione del marchio. Ogni operazione sui social da parte dei talent coinvolti ha amplificato l'attività del brand, indirizzando i loro followers sia su Averna Spazio Open che sul contest “Persone Open”.

Averna Italia, il consumer al centro di tutto

Tra le tante iniziative, Averna Italia ha coinvolto i consumatori creando uno spazio unico che riflette la sua identità: l’Averna Spazio Open. Questa iniziativa di riqualificazione urbana è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Palermo e l'ETS Cantieri Culturali alla Zisa. Situato nell'ex padiglione industriale ai Cantieri Culturali alla Zisa di Palermo, lo spazio è stato trasformato in una vivace piazza giardino, diventando il fulcro di un calendario ricco di eventi e incontri. Un luogo unico, nato anche per far conoscere ai visitatori il nuovo drink firmato Averna: l’Averna Sicilian Mule.

Oltre ai concerti e ai talk, Averna Spazio Open è stato teatro di party indimenticabili come MALAFESTA; due sarete uniche che hanno visto la direzione artistica de La Rappresentante di Lista. Ancora una volta, i 23 talent coinvolti nel 2023 hanno fatto da cassa di risonanza per tutte le iniziative di cui è stato protagonista ASO, aumentando l’affluenza dei partecipanti agli eventi e l’hype sia sull’evento che sul brand.

I nostri influencer hanno svolto un ruolo fondamentale nel diffondere le attività all'interno di Averna Spazio Open, contribuendo a promuovere le tante esperienze offerte dallo spazio, come la stessa preparazione del già citato Averna Sicilian Mule. E proprio in funzione di questo luogo, è stata creata una Call for Ideas aperta a chiunque, in modo che ognuno potesse divenire l'artefice delle attività da implementare sotto il nome di Averna. Dopo la selezione dell'idea vincitrice tra le numerose proposte presentate sul sito ufficiale, l’utente-consumatore che l'ha suggerita la vedrà realizzata in un luogo che riflette l'anima di Averna e della Sicilia in ogni suo dettaglio.

La strategia omnicanale ha giocato un ruolo fondamentale nel riposizionamento del brand Averna Italia, infondendo nuova vita e cambiando radicalmente la percezione dei consumatori nei confronti del marchio. Attraverso una presenza integrata su diversi canali, Averna è riuscita a raggiungere e coinvolgere il suo pubblico target in modo più efficace e diretto, trasmettendo un'immagine di modernità, innovazione e coinvolgimento. Grazie alla combinazione di esperienze fisiche presso Averna Spazio Open e una presenza online attraverso social media e altre piattaforme digitali, il brand è riuscito a creare un legame più profondo con i consumatori, generando un maggiore interesse e fedeltà verso i suoi prodotti e valori. In questo modo, la strategia omni-channel ha fornito ad Averna gli strumenti necessari per prosperare in un mercato sempre più competitivo, posizionandolo come un marchio moderno, autentico e orientato al consumatore.

Nel mondo del marketing, il cambiamento è costante, e noi di DigitalMakers ci adattiamo di conseguenza. Lo sappiamo, ci saranno nuove strategie da esplorare e sfide da affrontare, ma siamo già pronti a farlo. Tuttavia, in ogni strategia che si rispetti, c'è sempre un elemento fondamentale che deve essere posto al centro di tutto, e lo dimostrano i brand menzionati in questo articolo: le persone, i nostri consumatori finali. È questo legame che alimenta l'engagement, genera fiducia e trasforma i brand da semplici prodotti o servizi, in esperienze significative per il pubblico. In fin dei conti, in un panorama in continua mutazione, sono le persone a rimanere il vero motore del marketing e dell'innovazione.

Restiamo in contatto?

Ogni tanto ti invieremo un’email per raccontarti le cose belle che facciamo.

Ragione Sociale  DIGITALMAKERS S.R.L. | Capitale sociale: 10.000€ | Partiva Iva 06823260820 | info@digitalmakers.media | Privacy Policy e Cookie Policy
menu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram